lunedì 19 maggio 2008

Meglio i colleghi..

Ultimamente, le circostanze hanno voluto che il poco tempo libero che avevo
lo dedicassi ai "colleghi.."
in alcuni casi è stata una scelta obbligata.. in altri una scelta volontaria
in ogni caso i colleghi sono le persone che vedi di più nell'arco della settimana..
con cui ti trovi a trascorrere buona parte del tuo tempo
più della mamma e del moroso, purtoppo..

ma da quando sono venuta via da Bologna
una delle cose che mi manca di più è l'ambiente di lavoro che ho lasciato
persone diverse ed eccentriche a volte..
ma talmente vere e sincere
che il venerdì sera, dopo il lavoro ti fanno venir voglia di prendere la macchina e fare dei chilometri per rivederli tutti... anche solo per poche ore

così ho fatto..
e la serata è stata perfetta.. autentica e gioiosa come quella di vecchi amici che si ritrovano dopo tanto tempo e non vedono l'ora di raccontarsi tutti i progressi, le novità.. le conquiste fatte..
sembrava non fossero passate solo poche settimane dalla mia dipartita.. ma molto molto di più..

il piacere però ha una durata breve..
l'indomani eccomi reclutata all'assemblea dei soci della mia banca..
oltre al fatto che era domenica e che mi sono svegliata alle sei,
sono arrivata in un posto che sembrava un incubo..

donne ovunque.. tutte stra-tirate truccate agguerrite che fanno finta di socializzare ma che in realtà si odiano profondamente
perchè bisogna farsi vedere dal super direttore generale, dal presidente e dal direttore del personale
e perchè il tallieur sta meglio a te e non a me..

oddio.. ma da dove sono uscite tutte queste qua??
per fortuna che fino adesso in filiale ho lavorato solo con degli uomini
perchè se no, ci rimettevo insalute..
non c'è proprio dubbio.. meglio i colleghi..

7 commenti:

Antonio_Bomber ha detto...

AAAAAAAttenzione... dipende...

Chiara ha detto...

il moroso è un discorso a parte..che non ha niente a che vedere con i colleghi..
:P

Checco ha detto...

Oh è vero! se uno si trova bene con i colleghi, ci passa anche volentieri le serate e gli aperitivi diventano qualcosa di divertentissimo. Per le donne che si vogliono mettere in mostra, mi viene da dire che: il femminismo è morto con le veline! Il resto fate vobis!
Ciao
@tonno: oh fatti vivo quando vuoi!!!

hinoki84 ha detto...

Io il collega vero e proprio ce l'ho da un mesetto a questa parte, ma per ora solo lavoro e qualche chiaccherata: io sono un tipo riservato, e dopo quattro anni passati in ufficio da solo ce ne metterò di tempo per "sciogliermi"

acc ha detto...

anch'io ho dei colleghi (uomini) carinissimi, c'è un abisso nel rapporto che si può creare con loro anzichè con le donne....si può parlare di tutto, non solo di moda-trucchi-cerette... Due di loro sono adorabili, ho solo il magone perchè a uno di loro non sorridono più quegli occhioni verde-azzurro..li usa solo per fissare il cellulare sperando che Lei chiami o risponda ai suoi sms...

Chiara ha detto...

@acc: non mi è piacevole accettare commenti da chi si rende anonimo, ma farò finta di nulla.
vorrei soltanto dirti che ci sono cose in cui non ci si può immischiare, una di queste è il mio rapporto con il tuo "adorato" collega.

Anonimo ha detto...

sono anonima solo perchè sono imbranatissima di blog e quantaltro (non ho problemi se vuoi a dirti nome, cognome, matricola..), sorry se mi sono permessa, sono sicura che hai degli ottimi motivi, mi spiaceva solo che magari tu non sapessi come sta (ps. lui non lo sa che ti avrei scritto, anzi, magari prendo pure una sgridata...anzi di sicuro!)scusa scusa scusa fa' finta di niente, sai mi intenerisco facilmente con le storie a distanza..