giovedì 4 giugno 2009

Black out

Si aprono le porte
si chiudono gli occhi
ma non è uno spettacolo, non è finzione

è la pura realtà
quella che mancano le parole
per descriverla

quando ti capita
che ti trovi davanti uno sconosciuto
col volto coperto
che urla e che ti punta un taglierino alla gola

non è un film
anche se quando chiudo gli occhi
posso ancora ripercorere con la moviola quei pochi istanti
che non si cancellano

quell'uomo che entra da quella porta
e senza che faccia in tempo a realizzare mi è già addosso
con tutto il suo peso di insulti
con tutta la violenza nei gesti

e grida..

grida ancora
dentro di me


e grido anch'io
inerme

senza che riesca a svincolarmi dal mio grido
di aiuto disperato

ma nessuno accorre..


tutto il resto è un black out

2 commenti:

bundosuzuki ha detto...

??
E' una metafora o è successo davvero?

Chiara ha detto...

no purtroppo non è una metafora..